Blueberries and almond milk clafoutis

bluberry and almond milk clafoutis

french version english version italian version (SCROLL DOWN)

I’am convinced that some cakes are interesting also because of the name they are born with. Is it not true? Especially those which have a French name … éclair, canelés, flans … Can’t you hear how their names sound so good in your ears? The clafoutis is among them, there is no doubt. I’ve tried to make clafoutis several times, I love its name and I wanted to make it as poetic as the name sounds, but there were always something that did not work. Consistency, egg flavor too strong etc. After several failures and several considerations like “Yes, it’s good but it could be better” I finally found the perfect balance of ingredients in Francesca’s clafoutis version, who a few months ago published her recipe, approved also by her cat Ulisse. On my very first try I made her recipe, gram by gram faithfully. When even the second cake was still completely satisfying I tried to push myself “a little further” using almond milk instead of regular and sprinkling the surface of the cake with some sugar. The blueberry clafoutis was still super good. I’m thinking she has created a magic potion rather than a recipe …What better occasion to bring this blubbery clafoutis over to Angie’s party? It seems that the FF this week will be vey funny, why shouldn’t I join it?

Ingredients:

300 gr. of blueberry • 200 ml. of almond milk • 4 eggs • 50 gr. of all-purpose flour • 50 gr. of almond flour • 60 gr. of melted butter• 250 gr. of whipping cream (liquid) • 120 gr. of sugar + 1 tablespoon • almond flakes for garnish • 1 pinch of salt

  • Preheat oven to 180 degrees, grease a roasting pan with butter;
  • Mix the eggs with the sugar, add the salt, the flours and the cream;
  • Add the almond milk and the melted butter,mix well with a whisk;
  • Place the blueberries at the bottom of the roasting pan, pour the mixture, garnish with almond flakes and the spoon of sugar;
  • Bake the blueberry clafoutis for about 35 minutes (it depends on the height of the dish chosen).

Clafoutis de bleuets au lait d’amandes

clafoutis 3

Je suis convaincue que certains gâteaux naissent chanceux grâce au nom qu’ils portent. N’est-ce pas ? Surtout ceux qui ont un nom français… Éclairs, canelés, flans… Entendez-vous comment ça sonne exquis dans vos oreilles ? Il en est ainsi pour le clafoutis, sans le moindre doute. J’ai toujours cherché à réaliser des clafoutis poétiques telle la poésie de leur nom, mais cela ne marchait pas. La consistance, la saveur trop forte des œufs, la cuisson… Après plusieurs échecs, plusieurs « oui, c’est bon, mais il pourrait être mieux », finalement j’ai trouvé l’équilibre rêvé dans la recette de Francesca, qui l’a publié il y a plusieurs mois, approuvé aussi par son chat Ulysse. D’abord, j’ai fidèlement réalisé sa recette, gramme par gramme. Après le deuxième résultat, très satisfaisant, j’ai essayé aussi de repousser les limites en utilisant le lait d’amandes à la place du lait classique et en saupoudrant de sucre la surface du gâteau. Toujours, incroyablement succulent ! Je suis en train de penser qu’elle a créé une potion magique plus qu’une recette…

Ingrédients:

300 gr. de bleuets • 200 ml. de lait d’amandes • 4 œufs • 50 gr. de farine tout usage • 50 gr. de farine d’amandes • 60 gr. de beurre fondu • 250 gr. de crème à fouetter (liquide) • 120 gr. de sucre + 1 cuillère à table • écailles d’amandes pour la garniture • 1 pincée de sel

  • Préchauffez le four à 180°, beurrez un plat à rôtir ;
  • Mélangez les œufs avec le sucre, ajoutez le sel, les farines et la crème liquide ;
  • Ajoutez le lait et le beurre fondu et mélangez bien avec un fouet;
  • Déposez les bleuets au fond du plat à rôtir puis versez le mélange, décorez avec les écailles d’amandes et la cuillère de sucre ;
  • Cuisez au four environ 35 minutes (selon la hauteur du plat choisi).

Clafoutis di mirtilli e latte di mandorle

blueberries  with almond milk clafoutis

Ingredienti:

300 gr. di mirtilli • 200 ml. latte di mandorle • 4 uova • 50 gr. di farina • 50 gr. farina di mandorle • 60 gr. di burro • 250 gr. panna da montare (tenuta liquida) • 120 gr. di zucchero + 1 cucchiaio • scaglie di mandorle per guarnire • 1 pizzico di sale

  • Preriscaldate il forno a 180°, imburrate una teglia e tenetela da parte;
  • Mescolate le uova con lo zucchero, aggiungete il sale, la farina e la panna;
  • Aggiungete il latte e il burro fuso e mescolate bene con una frusta;
  • Mettete i mirtilli sul fondo della teglia e versatevi il composto, guarnite con le scaglie di mandorle e il cucchiaio di zucchero;
  • Cuocete circa 35 minuti (a seconda dell’altezza del piatto scelto).

clafoutis de bleuets et lat d'amandes

95 thoughts on “Blueberries and almond milk clafoutis

  1. Superbe ce clafoutis, il ne peut être que délicieux, surtout avec le lait d’amandes si doux et léger ! Une bien belle recette, Margherita.

  2. J’aime tous les Clafoutis et le tien semble delicieux a souhait. Je n’ai jamais travaille avec le lait d’amandes mais je promets d’essayer. Bon weekend Margherita :)

    1. Pour vrai? Chez moi nous sommes pas des grands fans du lait, on l’aime, mais nous ne le buvons pas. Ce que j’aime du lait d’amandes c’est la légèreté et le fait que on peut le garder longtemps dans le réfrigérateur, je suis sure que tu pourrais faire des très bons gâteaux avec! Merci pour ton commentaire Linda, c’est toujours apprécié!

  3. Thanks so much for this wonderful fool-proof recipe Margy! I recently made a cherry clafoutis ( I love the name too) and it really wasn’t blog-worthy at all. I have 20 pounds of frozen blueberries, so I will try this recipe very soon! I can’t wait!

  4. E’ vero carissima, è vero ciò che dici su certi nomi della cucina francese! E ci prendi in pieno con il clafoutis! in qst versione ai miritlli che io amo alla follia e con il latte di mandorla che da moglie di sicliano non posso che adorare, mi fa venire gli occhi a cuoricino!!!
    tu dirai: ma cè qualcosa che non piace a questa qui??? :D ti abbraccio

    1. Quello che penso di te piuttosto é : ma c’é qualcosa che questa qui non riesce a cucinare??? Il mio orgoglio toscano é piuttosto elevato, ma quando si parla di Sicilia, con il cibo proprio non ragiono più! Il top!

  5. Ecco io non l’ho mai fatto proprio.perché non ne immagino il sapore e ho paura non mi piaccia…però se dici così mi toccherà provarlo… ;-)

    1. In questa ricetta devo dire l’equilibrio di sapori, uova (non troppe), latte mandorle, 2 farine secondo me é perfetto… immagina di mangiare un po’ un budino come consistenza, se poi ci metti tanta frutta, il gioco é fatto!

  6. Proprio vero…i nomi stranieri fanno sempre un certo effetto…a me succede anche con quelli in inglese per la sintesi che amo di questa lingua…il loro titolo di 3 parola tradotto in italiano diventa un tema!
    Lo sai vero che a me piacciono da matti questi dolcini…così morbidi, fruttosi e facili da preparare!!!

    1. E pensa che qui tutti mi dicono che una lingua affascinante come l’italiano non esiste al mondo… bah, io mi sorprendo sempre quando me lo dicono! Per caso fra le tue auto produzioni sono previsti anche mirtilli? no, perché altrimenti saresti moralmente obbligata a provare!

      1. sai che i mirtilli mi mancano!!! accipicchia…solo qualche lampone che la pulce ha spazzolato…ora però vado in montagna e se trovo quelli piccini li compro ed il clafoutis sarà mio!!

        vado a nanna, bacioni

  7. E’ verissimo, alcuni nomi di dolci sono persuasivi. Come te. Al temine “magic potion” mi hai convinta all’istante! Complimenti come al solito. Sto per andare in Calabria, farò scorta di latte di mandorle, quello buono. Un bacio!

  8. Il nome di questo dolce è terribilmente chic! La tua versione Marghe, così traboccante di mirtilli e con tutte quelle mandorle e zucchero è irresistibile…vien voglia di rubare tutta la teglia e scappare con questa delizia tra le mani per goderne fino in fondo!
    Sei troppo brava!!
    <3

    1. Vero??? Peccato che quando il mio francese rimbomba nelle orecchie tutta la poesia di questa lingua si dissolva in un secondo… Cmq la bontà di questa torta rimane, é un dato di fatto. Ho comprato ciliegie e mirtilli anche stamani al mercato, domani lo rifaccio, troppo buono! Grazie ragazze, spero abbiate passato un bel we!

  9. Tu hai seguito la mia ricetta e io seguirò fedelmente la tua appena prendo i mirtilli… :-) E’ un piacere scambiarsi nomi di dolci francesi, ispirazioni, idee, golosità! Grazie per la fiducia, anche da parte di Ulisse che giocherebbe subito con quelle forchettine di legno bellissime! E io con lui… ;-)

    1. Francesca tu non ti immagini neppure cosa hai creato… domani lo rifaccio. Qui in Quebec é il momento dei frutti di bosco, traboccano da tutte le parti, come faccio a fermarmi??? Ossequi ad Ulisse ed un bacione a te!

  10. Ah, i dolci francesi! Solo il loro nome li rende delicati, burrosi e trés chic :-) insomma..vuoi mettere una tarte aux pommes con una crostata di mele o un eclair au chocolat con un bignè al cioccolato? Solo il nome è pura poesia!
    Io vado letteralmente pazza per i clafoutis :-) però è vero, mi è successo di prepararne alcuni dove la presenza delle uova risultava troppo invadente, finendo per mangiare una frittata dolce! La versione di Francesca l’avevo adocchiata tempo fa e adesso ammiro la tua, colma di succosissimi mirtilli..che splendore :-)

  11. I totally agree how the names of certain dishes add to their charm :) I made a cherry clafoutis last year, haven’t made any this year yet, thanks for the inspiration. This one looks delicious!

  12. Looks as delicious as the name sounds! Almond milk gives baked goods a nice flavor I think, so I know this clafoutis of yours must be tasty. Plus, all that fruit just has me swooning. Lovely, Margherita!

  13. Your opening sentence, I agree and believe so, too. When I first saw a photo of clafoutis, I could not wait till I make it, and that we many, moons ago. Now with this recipe, you have brought clafoutis to another level. Creative is always good, and gorgeous creativity is priceless. Almond flour, milk and flakes. Your blog is just as great as any great French or otherwise cookbooks out there. Thank you for blogging!

    1. OMG Fae, what a comment! I’ll tell you the truth, you don’t know how many times I thought that everything I made so far is absolutely “worthy of note”, but is true that blogging has to be a pleasure, you cannot live for doing it. I’m trying to do as best as I can. Many, many thanks for these lovely words, it means a lot to me.

  14. E’ proprio vero, già dal nome questo dolce promette bene e ne sono convinta!!
    Il Clafoutis un pò come il crumble sono quei dolci “coccola” per me, penso che riuscirei a mangiarmi tutta quella meravigliosa teglia a cucchiaiate da sola, sono golosa!! :) buon fine settimana Margherita a presto!!
    Dani

  15. What a beautiful, beautiful clafoutis, Margy! Approved by a cat, no less. I’m sure Dame Edna would approve too….especially Margot and I as Dame Ednas! Thank you for sharing this magic potion with FF – and enjoy the party!

  16. È vero i dolci francesi… O qualsiasi cosa detta in francese diventa charmant ;)
    Amo i clafoutis, ne ho provati vari, per il primo di ciliegie ho seguito la ricetta di joanne harris, la scrittrice di romanzi (il piú famoso è chocolate) che ha scritto anche due bei libri di cucina. Mi son trovata bene ed anche da lí cerco di seguire delle proporzioni simili. Ho poi provato una versione veg con il latte di soia e le nespole… Era venuto buonissimo e cremoso anche quello! É un dolce con cui si puó sperimentare! :)
    Questo di mirtilli mi manca e mi ispira un sacco! :)

    1. Ed io che ho pensato di essere stata originale con il latte di mandorle!!! Tu mi parli di latte di soia e nespole… non c’é storia qui! Facciamo uno scambio?
      P.s bello sapere che Joanne Harris abbia scritto due libri di cucina, anche qui, devo rimediare!!!

  17. There’re are very few people left who still don’t know about my fascination for blueberries. I have a whole repertoire of recipes in which these beautiful berries are the undisputed stars in the film but, OMG ,clafoutis wasn’t there yet!!!
    Yours is just beautiful and looks so tantalizing… I need to try this one out soon!
    PS I couldn’t agree amore; just its name is like music to my ears…

    1. Oh really? Now in Quebec is berry season, you can admire them almost at very corner, I always have some at home. I’ll come over to find some new recipes out, thanks for letting me know! And about this clafoutis Rosa, yes, you have to make it as soon as possible! Take care of yourself, have a great week.

  18. Hello Margy, this clafoutis is beautiful! I have had the same experience with clafoutis, never being as “wow-ed” as I want to be by them and so I am so curious about yours. Also like you I am a sucker for french culinary words . . . and I have an affinity for German and Indian food words too. Finally, I love the sifter . . . just like my mom’s. Yum!

    1. Hey Sue! So, If you had “not too much satisfying experiences” with clafoutis you have to give this recipe a go, the equilibrium of the ingredients is perfect! Affinity with German words??? Too hard for to pronounce ! Thanks for being here, have a great great week!

  19. Concordo con te sul fatto che certi dolci e certe ricette forse ci affascinano più per i nomi che per quello che sono realmente…ma dopotutto è così che nascono certe storie d’amore o certe amicizie :)
    Oltre al nome nome ha una nota di adorabile blu questa clafoutis!
    Un abbraccio

    1. Vedi non sono l’unica a pensarlo? Vuoi mettere se questa torta di fosse chiamata “dolce morbido” o “torta di latte”, via via non c’é storia, in questo caso vince l’orecchio. A proposito del blu, quel giorno, totalmente a caso indossavo un vestito blu a pois bianchi… la foto era pure venuta vena, ma non volevo esagerare e quindi non l’ho messa!!!!
      Un abbraccio a te, a presto

      1. Uhhh a me piacciono tanto le foto scure!Però ti capisco:ho intere cartelle piene di foto che non mi sembrano adeguate…bisogna guardarle con gli occhi di qualcun altro. Io ho fatto così con le mie foto della torta di cioccolato e lamponi, le avevo scartate,ma Francesca mi ha convinta a usarle (e ora sono felice di averlo fatto! :) )

  20. Marghe carissima:* ma sai che per quanto il clafoutis mi attragga parecchio (forse per il tuo stesso motivo.. poesia, pronuncia, nome francese) non sono mai riuscita a trovare la ricetta perfetta…? il giusto equilibrio dove le uova non si sentano troppo… leggendo le tue parole mi sono praticamente ritrovata in toto.. eh sì.. allora tocca provare la ricetta di Francy magari con la tua rivisitazione al latte di mandorla… che ha il suo bel perchè in questa ricetta…. L’aspetto come sempre è super invitante e le foto bellissime :* ti mando un caro abbraccio:**

    1. La ricetta di Francy é assolutamente da provare. Io l’ho rifatta anche stamani (siamo invasi dai frutti rossi) e come dire, mi convince sempre di più! Sono sicura che saprai dare un tocco magico a questa ricetta, e diventerà un “best sellers”! Un bacione Simo, a presto!

  21. Non ho mai fatto il clafoutis…eppure ha un nome così bello, musicale… solo a pronunciarlo se ne sente la morbidezza!
    E poi questo non è il solito con le ciliegie…bello davvero!
    Ti abbraccio!

  22. I love how simple your directions are. I can’t believe how beautiful this is and what a perfect dessert for a gathering this summer. You always make the most beautiful desserts, breads and baked good. When are you going to open that bakery?! Have a super week. Take care, BAM

    1. This cake is delicious, absolutely one of those cakes you cannot miss. But, believe me, above all this cake is absolutely easy to make, 10 minutes and it’s already in the oven. Btw, thanks a lot for this comment is very much appreciated, it comes from you Bam, how it couldn’t be otherwise!

  23. hai ragione..suona proprio bene..e vedere il tuo clafoutis mi fa venire voglia di farne subito uno! con tutti quei mirtilli deve essere davvero incredibile..
    che bontà!
    un bacio
    Anna

  24. Adoro clafoutis e flognard, amo il latte di mandorla e le mandorle a lamelle su ogni dolce (e pure nel salato).. e ora inizia la stagione dei mirtilli piemontesi, belli cicci e succosi.
    Qualcosa mi dice che è meglio se mi segno la tua ricetta ;)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>