Potatoes and goat cheese phyllo rolls

 vegetarian phyllo rolls

french version english version italian version (faire défiler/scorrere in basso /scroll down)

My friend Iris told me that in French I use the adjective “eclectic too often ” and she encourages me all the time to find an alternative. Considering that she comes from Paris, you have to trust her … but honestly “eclectic” is the perfect adjective to describe these potato and goat cheese rolls. I imagined them, indeed, perfect for a picnic, but since we are in Quebec the picnic must be postponed, and these rolls in my mind became an appetizer, which after a few bites of the stuffing became a snack. The latters are tragically finished between breakfast and lunch the day after their preparation. It’s because of the phyllo dough that I love, or perhaps because of the potatoes being so tasty … No idea, the only thing I learnt is they were really good, perfect to be eaten any time of day.

Ingredients (for about 12 rolls):

1 package of phyllo dough (about 350 gr.) • 500 gr. peeled potatoes • 200 gr. of goat cheese • 1 small red onion, thinly sliced • 1 garlic glove • 1 teaspoon dry mint • 3 tablespoons of minced dill • salt and pepper • 2 tablespoons of olive oil • 2 tablespoons of melted butter table + 2 tablespoons of olive oil to brush the filo • nigella seeds for garnish

  • Cook the potatoes in lightly salted water. As soon as they are ready mash them with a vegetable mill or press-potatoes, let them cool;
  • In a skillet, cook the onion with the oil and crushed garlic until onions are transparent;
  • Add in the chopped dill and the dry mint, salt and pepper, cook about 2-3 minutes, then turn off the heat and let cool down;
  • Mix the cheese with potatoes, and then add the onion mixture;
  • Place all the phyllo sheets on a surface, cut the first long rectangle (about 10 cm wide) across the entire thickness of the dough;
  • Take one sheet of phyllo dough and brush with the mixture butter and olive oil, than lay another sheet over the top and brush even this with the butter mixture;
  • Place a tablespoon of stuffing at the end of the rectangle, leaving the sides empty, fold the sides inward, and then roll;
  • Repeat with the other phyllo sheets until you run out of filling;
  • Transfer the rolls on a baking tray lined with parchment paper, brush with the remaining butter and oil mixture, sprinkle with nigella seeds and cook them in the oven for about 20 minutes, until they are golden brown.

Recipe inspiration from ” Turkey. Recipes and tales from the road” Leanne Kitchen

Rouleaux aux patates et fromage de chèvre

pâte phyllo et pommes de terre

Mon amie Iris me dit que j’utilise trop souvent l’adjectif « éclectique » et elle m’encourage tout le temps à trouver des alternatives. En considérant qu’elle vient de Paris, il faut lui faire confiance… Je dois, quand même, vous confier que pour moi « éclectique » est le mot idéal pour décrire ces rouleaux de pâte phyllo, patates et fromage de chèvre . En fait, je les ai imaginés parfaits pour un pique-nique, mais comme on est au Québec, le pique-nique est devenu un apéritif, qui après quelques bouchées de la farce est devenu un snack. Les derniers sont tragiquement finis entre le petit déjeuner et le déjeuner du lendemain de leur préparation. C’est la faute à la pâte phyllo que j’adore, ou peut-être aux patates si savoureuses… Aucune idée, je sais uniquement qu’ils étaient réellement trop bons et que je pourrais en manger à n’importe quel moment de la journée.

Ingrédients (pour 12 rouleaux environ):

rotolini di pasta fillo e patate ok

1 paquet de pâte phyllo (environ 350 gr.) • environ 500 gr. de patates pelées • 200 gr. de fromage de chèvre • 1 petit oignon rouge, émincé • 1 gousse d’ail • 3 cuillères à table d’aneth, émincé • 1 cuillère à table de menthe sèche • sel et poivre • 2 cuillères à table d’huile d’olive • 2 cuillères à table de beurre fondu + 2 cuillères à table d’huile d’olive pour badigeonner la pâte • graines de sésame noir pour garnir

  • Cuisez les patates dans de l’eau légèrement salée, dès qu’elles seront prêtes, écrasez-les avec un moulin à légumes ou un presse patates, laissez-les refroidir ;
  • Dans une poêle, faites cuire l’oignon avec l’huile et la gousse d’ail écrasée, jusqu’à ce que l’oignon soit transparent ;
  • Ajoutez-y l’aneth émincé et la menthe, salez et poivrez, faites cuire environ 2-3 minutes, puis éteignez le feu et laissez refroidir ;
  • Mélangez le fromage avec les patates, puis ajoutez-y l’oignon ;
  • Placez toutes les feuilles de pâte phyllo sur une surface, coupez le premier long rectangle (large d’environ 10 cm) sur toute l’épaisseur de la pâte ;
  • Prenez 2 rectangles, badigeonnez-les avec le mélange de beurre et d’huile, collez-les l’un au-dessus de l’autre.
  • Badigeonnez de beurre aussi la surface extérieure du rectangle ;
  • Placez une cuillère à table de farce, au bout du rectangle en laissant les côtés vides, pliez les côtés vers l’intérieur, puis roulez tout le rectangle de pâte ;
  • Répétez l’opération avec les autres feuilles de pâte phyllo jusqu’à la fin de la garniture ;
  • Transférez les rouleaux sur une plaque de cuisson tapissée avec du papier parchemin, badigeonnez-les encore avec le mélange de beurre et d’huile, saupoudrez de sésame noir et cuisez-les au four environ 20 minutes, jusqu’à ce qu’ils soient dorés.

Rotolini di pasta fillo con patate e formaggio di capra

Ingredienti (per circa 12 rotolini):

1 confezione di pasta fillo (circa 350 gr.) • 500 gr. circa di patate sbucciate • 200 gr. di formaggio di capra • 1 piccola cipolla rossa, tritata finemente • 1 spicchio d’aglio • 3 cucchiai di aneto fresco tritato • 1 cucchiaio di menta secca • 2 cucchiai d’olio d’oliva • sale e pepe • 2 cucchiai di burro fuso + 2 cucchiai di olio d’oliva per spennellare• semi di sesamo nero per guarnire

  • Cuocete le patate in acqua leggermente salata, non appena saranno cotte, schiacciatele con un passaverdura o con lo schiaccia patate, lasciatele raffreddare;
  • In una padella, cuocete la cipolla e l’aglio schiacciato con i 2 cucchiai d’olio, fino a quando la cipolla sarà tenera e trasparente;
  • Aggiungiete l’aneto e la menta, salate e pepate, cuocete ancora per altri 2-3 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare;
  • Aggiungete il formaggio alle patate schiacciate, poi aggiungete la cipolla;
  • Adagiate tutti i fogli di pasta sfoglia su una superficie da lavoro, tagliate l’intero spessore della pasta nel senso della lunghezza (larghezza circa 10 cm);
  • Prendete 1 striscia di pasta, spennellatela con il composto di burro fuso e olio, adagiatevi sopra un’altra striscia di pasta fillo e spennellate anche quest’ultima con burro e olio;
  • Adagiate un cucchiaio di ripieno alla fine del rettangolo, lasciando liberi i lati esterni, piegate i lati esterni verso l’interno, poi arrotolare per tutta la lunghezza dell’impasto;
  • Ripetete l’operazione fino all’esaurimento della pasta fillo e/o del ripieno;
  • Trasferite i rotolini su una teglia foderata di carta forno, spennellateli ancora con il composto di burro e olio rimasto, cospargete di sesamo nero e cuocete in forno per circa 20 minuti, o fino a quando non saranno belli dorati.

41 thoughts on “Potatoes and goat cheese phyllo rolls

  1. Stavolta non mi scappi, capito sempre di corsa online e finisce che mi scordo di leggere quello che avevo visto,ma questi rotolini proprio non me li faccio scappare.
    Sarà ceh alla pasta fillo non so proprio rinunciare, così come all’idea della Grecia e delle vacanze,ma questa ricetta mi ha fatto sospirare :)
    Buona giornata Margherita!

    1. Diciamo che allora fra la tua focaccia e i miei rotolini é stata una giornata di sospiri! Sono contenta che ti siano piaciuti, e che soprattutto ti abbiano ricordato le vacanze in Grecia…

    1. That’s what pinched me… the crunchiness of the phyllo pastry and the soft filling! Thanks a lot for being here!

    1. C’est pour ça que les j’avais imaginé parfaits pour un aperitif! Merci pour ton commentaire!

    1. Se ci avessi messo due mandorle in effetti avrebbe potuto portare il tuo nome!!! Un bacione cara Elena, tra un po’ riuscirò a mettere on line anche la tua versione di burro di mandorle….

  2. Amo la pasta fillo ma lei non ne vuol sapere di me, l’ultima volta che l’ho utilizzata ho fatto un vero disastro, ma non demordo, anche qui da me l’aria è ancora fresca e per il picnic è troppo presto ma ogni momento è buono per uno spuntino vero? Grazie per la ricetta!! Marghe ma che bello, ti ho visto nel video!!! sono sempre di corsa e mi dispiace ma ci sono!!! ;) un abbraccio

    1. Non ci posso credere, a mio avviso tu sei quella che non sbaglia mai… tutto da te ha l’aria di essere perfetto! Cmq si perfetti per spuntino, merenda, aperitivo… o anche per una tarda colazione…. io le ho provate tutte! Grazie mille, sono contenta che il video ti sia piaciuto…. mi sono divertita un sacco io!

  3. Che bontà!! Nonostante l’ora mi hai fatto venir voglia di affondare i denti in quella meravigliosa pasta fillo…e già mi sembra di sentire il sapore del caprino in bocca…davvero una bella ricetta!
    Un abbraccio! :-)

    1. Grazie mille Alice! Una ricetta semplicissima, pasta fillo e caprino insieme poi, come dire, rendono i giochi molto più semplici!!!

  4. Io amo la pasta fillo, è proprio versatile… quasi magica, delicatissima e tenera, diventa uno scrigno capace di contenere qualsiasi ingrediente una volta messa in forno. Da velo a corazza. Ti seguo da tempo, e finalmente mi son decisa a lasciarti un commento. Il blog (almeno per me) è come una finestra aperta al pian terreno… può sbirciare chiunque passando lì davanti, ma in quanti se la sentono di fermarsi, a osservare con calma, a cogliere i piccoli particolari,a scambiare due chiacchiere con la padrona di casa?
    Quindi niente, oggi ti lascio un post-it attaccato al davanzale: ‘mi piace tanto passare per di qui’.
    A.

    1. Ah Alessia, ma se tu me lo avessi detto, altro che davanzale, ti avrei aperto la porta ed offerto un caffe! Grazie mille davvero per aver preso del tempo ed essere venuta a trovarmi e per questo commento così carino!

  5. These look like a wonderful little appetiser Margherita! I adore anything wrapped in phyllo pastry! :)

  6. questi snack che si trasformano in aperitivi, merende, a volte pasti interi, li conosciamo bene! Poi se si portano alla bocca con così tanta facilità, semplicemente con le mani, si rischia di farne fuori una teglia intera senza riuscire a controllarsi. Patate e formaggio di capra per noi è un accostamento decisamente nuovo ma decisamente allettante, e ormai sappiamo bene di poterci fidare di te!

    1. Mi vergogno a dirlo, ma sono stati quasi una colazione! Grazie mille ragazze, é una fiducia reciproca la nostra ed é bello così! Baci

  7. La pasta fillo mi piace sia da cruda, perchè mi sembra una pergamena, sia da cotta, perchè è croccante e dorata come le spiagge che inizio a desiderare appena spunta la primavera… :-)
    Il formato a sigaro mi manca, di solito mi oriento sui fagottini perchè mi piace fare i pacchetti come a Natale, ehehe! Sul formaggio di capra mi trovi preparata, nel mio frigo c’è ormai quasi sempre e se ti dovesse servire all’improvviso fai un fischio che salgo sull’aereo… :D

    1. You are right, they are big-size, and it is no coincidence that… Thanks a lot Francesca to be here!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.