Easy croissants with maple syrup

chocolate croissant

french version english version italian version(faire défiler/scorrere in basso /scroll down)

Some recipes, like these croissants, impose themselves very easily. Just the time for a coffee and for a glance to Internet that I found myself already with the scale and all the ingredients. I would say that this is the perfect recipe for those who, like me, are still afraid of put themselves to the puff pastry test. In fact, these croissant are not only super tasty, but they are even very easy to make.Thanks a lot to Maddalena for inspiring me with her original recipe.

Ingredients for about 14 croissants:

480 gr. of flour • 80 gr. of melted butter • 40 gr. of sugar • 80 gr. of maple syrup • 5 gr. of fresh yeast • 125 of gr. white yogurt • 2 eggs • 100ml. of milk • 1 pinch of salt • chocolate chips •  For brushing: ½ glass of milk + 1 egg yolk

  • Heat the milk, remove it from the heat before it starts boiling, let it cool down;
  • When the milk is cooled down, add yeast, sugar and yogurt, set aside;
  • Mix the eggs with the melted butter, set aside;
  • Put the flour in a large bowl, make a hole, add the maple syrup and the salt and then add the milk mixture and the butter;
  • Mix all the ingredients with a wooden spoon, taking a little bit of flour at the time taking it from the edges of the bowl;
  • Knead the croissant dough by hand on a lightly floured surface or with a food processor with the flat beater until you obtain a smooth dough ball;
  • Grease the bowl previously used with butter, put in the croissant dough and let it stand for 4 hours;
  • Roll out dough on the working surface trying to give it a rectangular shape (cut the round corners if necessary) and then cut the dough in half lengthways so that you have 2 long strips;
  • Cut each strip into 7 triangles with 2 equal sides, practice a small incision in the middle of the base of the triangle;
  • Put 4-5 chocolate chips (or a little piece) at the base of each triangle and starting at the base of each triangle, begin to gently roll into a croissant, being careful not to crush the dough;
  • Continue rolling, making sure the tip of each triangle ends up tucked under the croissant to hold in place;
  • Repeat in this manner for each triangle of dough and put them in a baking tray lined with parchment paper, let them rest for 40 minutes;
  • While waiting preheat the oven at 190 ° and mix the milk with the egg yolk;
  • Brush each croissant with the milk mixture and cook them for about 15 minutes;

PS If you do not want to cook all of them, you can freeze them before cooking (first in a dish and when they are very well frozen switch to a plastic bag). Once you are ready to eat them, put them directly frozen in the oven.

Croissants simples avec sirop d’érable

cornetti fatti in casa

Certaines recettes s’imposent très vite, juste le temps d’un café et d’un coup d’œil sur internet qu’on se trouve déjà avec la balance et tous les ingrédients.  Ces croissants, ne sont pas seulement bons, ils sont aussi très faciles à réaliser. On dirait la recette idéale pour ceux qui, comme moi, ont encore peur de se confronter aux croissants de pâte feuilletée. Merci à Maddalena et à sa recette, pour l’inspiration du moment.

Ingrédients pour environ 14 croissants:

480 gr. de farine • 80 gr. de beurre fondu • 40 gr. de sucre • 80 gr. de sirop d’érable • 5 gr. de levure fraîche • 125 gr. de yaourt blanc • 2 œufs • 100 ml. de lait  • 1 pincée de sel • pépites de chocolat • Pour badigeonner : ½ tasse de lait + 1 jaunes d’œuf

  • Faites chauffer le lait, avant qu’il bout, éteignez le feu;
  • Quand il a tiédi, ajoutez-y la levure, le sucre et le yaourt, réservez;
  • Mélangez les œufs avec le beurre fondu, réservez;
  • Mettez la farine dans un gros bol, faites un trou et ajoutez-y le sirop d’érable et le sel, puis ajoutez le mélange de lait puis celui de beurre;
  • Mélangez tous les ingrédients avec une cuillère en bois  en intégrant la farine peu à peu;
  • Pétrissez la pâte à croissant à la main sur une surface légèrement farinée ou  avec un robot culinaire avec le batteur plat jusqu’à obtenir une boule de pâte lisse;
  • Graissez avec du beurre le bol précédemment utilisé, mettez-y la pâte à croissants et laissez reposer pendant 4 heures;
  • Étalez la pâte sur la surface de travail en cherchant à donner une forme rectangulaire (coupez les coins ronds si nécessaire), puis divisez-la en 2 rectangles de pâte dans le sens de la longueur ;
  • Coupez chaque rectangle de pâte en triangles (base de 10-12 cm chacun) et pratiquez une petite incision au milieu de la base du triangle;
  • Mettez 4-5 pépites de chocolat (ou un petit morceau) à la base de chaque triangle et en partant de la base roulez le triangle de pâte sur lui même;
  • Répétez cette opération pour chaque triangle de pâte et mettez les croissants sur une plaque à four tapissée avec du papier parchemin. Laisse-les reposer pendant 40 minutes;
  • Pendant l’attente faites réchauffer le four à 190° et mélangez le demi verre de lait avec le jaune d’œuf;
  • Badigeonnez les croissant avec le mélange de lait et cuisez-les environ 15 minutes;

P.S  Si vous ne voulez pas cuire tous les croissants, vous pouvez les congeler avant la cuisson (premièrement dans un plat puis quand ils seront bien congelés dans des sachets en plastique). Dès que vous serez prêts à les consommer, mettez-les au four  directement congelés.

Cornetti facili allo sciroppo d’acero

croissant maison

Ingredienti per circa 14 cornetti:

480 gr. di farina • 80 gr. di burro fuso • 40 gr. di zucchero • 80 gr. di sciroppo d’acero • 5 gr. di lievito di birra fresco • 125 gr. di yogurt bianco • 2 uova • 100 ml. di latte • 1 pizzico di sale • gocce di cioccolato • Per spennellare: ½ tazza di latte + 1 tuorlo d’uovo

  • Scaldate il latte fino a quando inizia a bollire, spegnetelo  immediatamente e lasciate freddare;
  • Non appena il latte si sarà raffreddato, aggiungeteci il lievito, lo zucchero e lo yogurt, tenete da parte;
  • In una ciotola a parte mescolate le uova con il burro fuso, tenete da parte;
  • Mettete la farina in una ciotola grande, fate un buco e versateci lo sciroppo d’acero e il sale, poi aggiungete il composto di latte e quello di burro;
  • Mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno incorporando la farina poco a poco;
  • Trasferite l’impasto per i croissant su una superficie leggermente infarinata e impastatelo a mano (o con un robot da cucina con la frusta piatta) fino a quando non otterrete un impasto liscio con cui riuscirete a formare una palla;
  • Ungete con un pochino di burro la ciotola utilizzata in precedenza,  trasferiteci l’impasto e lasciate riposare per 4 ore;
  • Stendete la pasta sul piano di lavoro cercando di conferitgli una forma rettangolare (tagliate un pochino gli angoli se necessario), e poi dividetelo nel senso della lunghezza in due rettangoli di pasta;
  • Tagliate ogni rettangolo di pasta in triangoli (ciascuno con una base di 10-12 cm) e praticate una piccola incisione al centro della base di ogni triangolo;
  • Mettete delle gocce di cioccolato (o un piccolo quadratino) alla base di ogni triangolo e partendo dalla base arrotolatelo su se stesso;
  • Ripetete l’operazione per ogni triangolo di pasta, mettete i cornetti su una teglia foderata di carta forno e lasciate riposare per 40 minuti;
  • Nell’attesa riscaldate il forno a 190 ° e mescolate il  mezzo bicchiere di latte con il tuorlo d’uovo;
  • Spennellate  ogni cornetto con la miscela di latte e cuoceteli per circa 15 minuti;

PS Se non volete cuocere tutti i cornetti insieme, potete congelarli prima della cottura (prima in un vassoio e poi quando saranno ben congelati in sacchetti di plastica). Quando vorrete consumarli, metteteli direttamente in forno congelati.

31 thoughts on “Easy croissants with maple syrup

    1. I’m sure you would make amazing croissant Fae! Especially following this recipe… it is so easy!

  1. How fabulous to find these beautiful little Chocolate Croissants that seem not so difficult to make, but look like they must taste absolutely delicious! Thank you so much for sharing this recipe Margherita!

    1. Thanks a lot to you for being here Margot! And you are right, they are very easy to make… it is a matter of having time to let the dough rise! I holy you will give this recipe a try!

    1. ehehhe maledetto il tempo, in un modo o nell’altro non é mai a nostro favore… ma chissà prima o poi…. grazie mille per il tuo commento!

  2. Cara Margherita, i tuoi croissants sono un argomento che in genere temo e con cui non mi sono mai cimentata, poi succede che a parlartene è una persona che ti piace, che sa come invogliarti e ti di dice che puoi fidarti e di colpo la voglia di fare croissants ti assale ancor di più rispetto a quella di mangiarli!Ecco diciamo che questo è la suggestione che mi ha accompagnato davanti a questo tuo post :-D Per il momento ti mando un bacio e non appena sfornerò croissants ti chiamo!:-D

    1. Ulalà che bel commento!!! Sarò presuntuosa, ma ti dico si, assolutamente di questa ricetta ti puoi fidare. Ti puoi fidare della mia totale ed assoluta inesperienza in fatto di pasta sfoglia!!! Chissà cosa dirà lo sceriffo quando sentirà l’odore dei croissant che si sparge per il quartiere….

  3. che poi la sfoglia spaventava tanto anche noi, ma una volta che inizi a prepararla ci prendi mano e diventa quasi un giochino! Però i cornetti non di sfoglia sono proprio buoni, e vogliamo parlare di quel morbido ripieno di cioccolata nel quale mi ci fionderei dentro (e ti parla una alla quale il cioccolato piace, ma non ne va matta)??? e poi, lo sciroppo d’acero…se ci pensiamo non finiamo più di ringraziarti! ps: mi piacciono un sacco le foto Margherita! A presto, Marta

    1. Tu dici Marta??? Mh… pasta sfoglia, lievito madre… quelle cose che prima o poi riuscirò a spuntare dalla mia lista! La ricetta originale prevedeva della marmellata… io mi sono fatta tentare dal barattolo pieno di gocce di cioccolata nella dispensa, e ovviamente, dal nostro caro e “comune amico” lo sciroppo d’acero! Grazie mille Marta, a me le mie foto non piacciono mai! Un bacione!

  4. La parola “facile” in cucina mi piace, perchè è vero che amo le sfide però credo che poter fare senza difficoltà qualcosa che piace, come questi croissant, sia altamente appagante, vero? La ricetta di Maddalena l’ho salvata e ora ci sei anche tu a tentarmi e dirmi sottovoce “provaci, provaci”… e io ascolto sempre chi stimo(la)!
    ;-)

    1. Sapessi quanto piace a me la parola “facile”! Ci sarà un motivo per il quale ancora non mi sono mai cimentata in pandori, colombe etc etc. Comunque si, te lo dico anche io, provaci che sono buonissimi!

  5. E’ vero, siamo vasi comunicanti. Vengo a trovarti, guardo le foto, un sorrido affiora, mi piacerebbe prendere un caffè con te, avremmo tanto da dirci. Vedi? Da che mi limitavo a passare sul marciapiede davanti a casa tua, a che facciamo colazione insieme. Ed è bellissimo, A.

    1. Si credo di si… e non sai quanto mi dispiace che tu sia rimasta sul marciapiede tanto a lungo… ho pensato alle tue emapanadas così belle, ave i volute pubblicarle quest’oggi ma la ricetta era tanto lunga da tradurre in 3 lingue che sono andata per una cosa più veloce…. direi quindi che potresti rimanere anche per un pranzo o tornare per un aperitivo… che dici?

  6. Marghe!!! Questi fantastici croissants, per giunta facili, li avevo commentati, ma vedo che non compare….misteri!!!
    Comunque vanno assolutamente provati, la sfogliatura fatta in casa fa troppa paura anche a noi :D
    I tuoi croissant starebbero proprio bene alle feste di Camilla, hihihi, da brava zia sto già pensando alle mega feste di compleanno!!
    Un abbraccio forte!

    1. C’É forse qualcuno che ci vuole sabotare?!? Mannaggia ragazze.. mi dispiace per voi e per il doppio lavoro! Riguardo ai cornetti… non ho abbandonato l’idea della sfogliatura… ma per ora mi accontento di questi! Ancora tanti tanti complimenti a Sara e bacioni a tutte e 3 le pancetta girls!

  7. E’ da qualche giorno che guardo e riguardo questi cornetti chiedendomi se davvero anch’io riuscirei a farli perché sembrano davvero facili e veloci, poi mi convinco di no perché sono a dieta…. però questa ricetta la metto da parte che a vedere quelli che hai fotografato i miei buoni propositi vacillano :)
    Un bacione!

    1. Tatiana, riusciresti a farli ad occhi chiusi!!! Se poi me la metti sul discorso dieta, ok, allora é un altro discorso…. perché sono buonissimi e finiresti per mangiarne molti più di uno! Un bacio e grazie!

  8. Even though I love puff pastry croissants , these look absolutely delicious, Margy! I think maple syrup gave amazing smell to the dough?

  9. Ciao Margherita, sono Melania (chicchidimela).ti ho trovata su IG e dai tuoi scatti mi è venuta un immensa voglia di venirti a trovare. Mi piace molto quello che vedo e leggo dalle tue parti. C’è amore, passione per ciò che fai. È questo trapela dai tuoi scatti. C’è quel senso di intimità, che par di trovarsi lì con te. A bere un caffè. Impastare. Assaporare i profumi e sperimentare nuove cose. Questi cornetti sono proprio goduriosi. Magari li provo. Un caro saluto. Melania

    1. Ciao Melania! Che carina sei stata a “farmi visita” e che bel commento mi hai lasciato… io non sono mai contenta, non mi sento mai all’altezza… quindi queste tue parole mi fanno veramente un sacco piacere! Grazie grazie grazie!

Rispondi a lapetitecasserole Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.