Peach and rosemary popsicles

popsicles with peaches and rosmary
If you’ve read my last recipe last week you already know that during this season I have the obsession of purchasing summer products and sometimes it means having a lot of fruit “to sell off” in order to avoid food wasting. Well, the previous recipe was a nectarine galette, today the risk of “mass suicide” was avoided thanks to these popsicles flavored with rosemary. If you are not the “popsicle type”, but you’re anyway by the combination peaches-rosemary you can try this cake, I strictly recommend you try them both! It seems that this week end is going to ve very warm here in Montreal, so let’s bring these popsicles to Angie’s party, I’m sure someone over there will appreciated them!

5.0 from 2 reviews
Peach and rosemary popsicles
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
  • 250 ml. of water • 150 gr. of cane sugar • 4 sprigs of rosemary • the zest of a lemon + 1 tablespoon of its juice • 5 ripe peaches
Instructions
  1. In a saucepan, bring the water to boil with sugar, 3 sprigs of rosemary and the lemon zest for 10-12 minutes;
  2. Turn off the heat, add lemon juice and let the syrup cool completely down;
  3. Peel the peaches, remove the cores and cut them into slices;
  4. Strain the rosemary syrup, add in the peaches, add 1 cup of water (or more if necessary) and using a mixer reduce the fruit pulp until smooth;
  5. Add the rosemary spring that you have left;
  6. Fill the popsicle mold (plastic or glass / aluminum if you don’t have the specific mold), put in the freezer and let it freeze for at least 5-6 hours. If you do not use the popsicle mold, be sure to insert the wooden sticks after 2 hours.

« Popsicles » de sorbet aux pêches et au romarin

peach popsicle

Si vous avez lu ma recette, il y a un semaine, vous savez déjà que pendant la belle saison j’ai l’obsession d’acheter des fruits d’été et que parfois il m’arrive d’en avoir trop. Et bien, la recette précédente c’était une galette aux nectarines, aujourd’hui le carnage a été évité grâce à ces popsicles, auxquels j’ai voulu ajouter du romarin. Si vous n’êtes pas du style à aimer le sorbet, mais vous êtes quand même intrigués par la combinaison pêches-romarin vous pouvez l’essayer dans cette recette.

5.0 from 2 reviews
« Popsicles » de sorbet aux pêches et au romarin
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
  • 250 ml. d’eau • 150 gr. de sucre de canne • 4 branches de romarin • le zeste d’un citron + 1 cuillère à table de son jus • 5 pêches mûres
Instructions
  1. Dans une casserole, faites bouillir l’eau, le sucre, 3 branches de romarin, le zeste pendant 10-12 minutes ;
  2. Éteignez le feu, ajoutez-y le jus de citron et laissez refroidir complètement ;
  3. Épluchez les pêches, enlevez les noyaux et coupez-les en tranches ;
  4. Filtrez le sirop de romarin, citron et sucre, mélangez-le aux pêches, ajoutez 1 verre d’eau (ou plus si nécessaire) et à l’aide d’un mixer réduisez les fruits en pulpe bien lisse ;
  5. Ajoutez le branche de romarin qui reste ;
  6. Remplissez 1 moule à popsicles (ou des verres en plastique/aluminium si vous n’avez pas le moule), faites congeler au moins 5-6 heures. Si vous n’utilisez pas le moule à popsicles, prenez soin d’insérer les bâtons en bois après 2 heures.
 

Ghiaccioli alle pesche con rosmarino

ghiaccioli pesche e rosmarino

5.0 from 2 reviews
Ghiaccioli alle pesche e rosmarino
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
  • 250 ml. d’acqua • 150 gr. di zucchero di canna • 4 rametti di rosmarino • la scorza di un limone + 1 cucchiaio di succo • 5 pesche mature
Instructions
  1. In una casseruola fate bollire l'acqua, lo zucchero, 3 rametti di rosmarino e la scorza del limone per 10-12 minuti;
  2. Spegnete il fuoco, aggiungete il succo di limone e lasciate raffreddare completamente;
  3. Sbucciate le pesche, privatele del nocciolo e tagliatele a fette;
  4. Filtrate lo sciroppo di rosmarino, limone e zucchero e mescolatelo alle pesche, aggiungete 1 tazza di acqua (o più se necessario) e con un mixer a riducete le pesche in un composto bello omogeneo;
  5. Aggiungete gli aghi del rametto di rosmarino rimanente;
  6. Riempire gli stampi da ghiacciolo (se, come me, non li avete, potete usare degli stampi in alluminio o anche dei bicchieri di plastica)mettere in freezer per 5-6 ore. Se non utilizzate l’apposito stampo da ghiaccioli, assicuratevi di inserire il bastoncino di legno dopo le prime 2 ore di freezer.
glace aux pêches

35 thoughts on “Peach and rosemary popsicles

    1. Thanks a lot my dear Sonal…. I couldn’t find a proper popsicle mould that I like, so I ended up using the “panna cotta” molds!

    1. It has been a super hot week over here in Montreal, these popsicles brought a lit bit of freshness and taste! Thanks a lot Linda!

  1. What a cute idea to freeze them in the little pots – and what an intriguing combination of flavours! We are going fruit picking next week, when our holidays are finally starting, and if I see peaches I’ll have to grab a few! Merci and grazie (feeling quite the polyglot today ;-))

    1. ahahahah it’s a good start! Learning languages through recipes, one of the best way to do not give up! I hope you can give this combination a try, it is absolutely delicious! Thanks a lot for being here!

    1. I was wondering how peaches would be with sage…. I think even this combo could be nice to taste, do you think? Cheers to you too Francesca!

  2. What delicous ice pops. the rosemary and peach is a lovely combination. Really perfect for summer and I love combine fruit and herbs. Delicious.

    1. Thanks a lot dear Suzanne! My husband a couple of weeks ago blamed me for having bought popsicles at the supermarket, full of food colorants and preservatives… so I ended up making these, and of course, using real fruits make them a way much better! Enjoy the weekend!

  3. impossibile non sorridere di fronte all’idea di un “suicidio di massa” delle pesche!! Adoro le erbe aromatiche associate alla frutta o ad i sapori dolci, le uso soprattutto nella marmellata quando non trovo una spezia che possa convincermi per aromatizzarla…c’è il classico menta e mirtilli neri o, ad esempio, amo molto albicocche e basilico. Il rosmarino e le pesche mi mancano, già sai che qui siamo grandi compratrici e consumatrici di frutta e qui fa così caldo…

  4. Ah si, a volte mi vedo costretta a mangiare 4 albicocche alla volta (non che mi dispiaccia vero…) per evitare una carneficina… diciamo che cmq sono sacrifici che si fanno volentieri, soprattutto per un buon ghiacciolo! Ecco mirtilli e menta mi manca come albicocche e basilico (recentemente ho sperimentato albicocche e lavanda), per fortuna nel mio minuscolo terrazzo ho tutte le erbe aromatiche ( e ne vado fierissima) quindi non mancherò di provare! Fa caldo anche qui, incredibile eh???

  5. My dear Margherita! How are you? It was nice to see your comment the other day! It’s always nice to see you, you don’t have to apologise for not visiting.
    Peaches and Rosemary is a wonderful combo and I love those flavours together. These pops are gorgeous! Love your new site too, I’m loving your big photos!

  6. Eccomi qua, anch’io tipa da suicidio di massa: ho appena rinvenuto un’ecatombe di pesche dimenticate nel frigorifero…grrrr!!!! Pertanto l’idea che proponi è da adottare immediatamente, soprattutto con il tocco intrigante del rosmarino (che io metterei ovunque, anche nel latte a colazione :) ). Sei una fonte inesauribile di idee!
    Un bacio :)

    1. Grazie mille Tatiana… mi fa piacere sapere di non esser l’unica “a correre” rischi con frutta e verdura!

  7. Margherita mi piace moltissimo questo abbinamento. L’ho già provato e riprovato con l’aggiunta del miele quando desidero mangiarle così! La versione fresca mi mancava! E con questo caldo poi…
    Ti abbraccio Melania

    1. Ecco vedi, il bello é bello perché vario… io in versione non fresca le avevo pensate solo in un dolce! Spero che tu possa provarle, sono certa che almeno un po’ di sollievo dal caldo atroce te lo daranno!

  8. Fa caldo anche qui, tanto, tantissimo…non riesco a trovare sapori che plachino quest’afa, ma ho giusto messo la base in freezer per i ghiaccioli e adoro gli abbinamenti frutta+aromi…questi sono miei! :)

    1. Orgogliosamente a te posso dire che il rosmarino era pure di mia produzione! So che ne saresti fiera….

  9. Ho fatto una composta con pesche e rosmarino, sai? E mi ha convinto! Adesso però i ghiaccioli mi sembrano una visione decisamente più “giusta” e allettante, li prenderei e li appoggerei in faccia, tipo impacchi, prima di mangiarli! :-)
    Se sei in vena di esperimenti, anche l’accoppiata pesche-basilico viene bene, provata anche quella e promossa!

    1. Pesche-rosmarino é veramente un’accoppiata vincente, niente da dire. Grazie mille della dritta, mi sono segnata questo più quelli che mi ha dato Marta, mi sembrano tutti così buoni che sono certa d’ora in poi sarà difficile correre il rischio di lasciar marcire la frutta!

    1. Oui, je dirais que les 2 adjectives sont corrects pour ces glaces à l’eau! Merci pour ton commentaire!

  10. Pesche e rosmarino è un abbinamento che mi intriga moltissimo e che riesco ad immaginare buono a prescindere :-D quanto ai tuoi ghiaccioli, pensa che io non faccio altro e anche i miei post lo dicono o per lo meno fanno capire senza dubbio che sono diventata una ‘mangiagelati’ :-D
    ps. ho scoperto perchè i canadesi travasano lo sciroppo d’acero in barattolo e perchè lo conservino in frigo, semplicemente perché la sua purezza originale che nulla ha a che fare con quelli che si usano qui in commercio lo rendono oltre che buonissimo anche più delicato e soprattutto privo di conservanti!Non finirò mai di ringraziarti!

    1. Ah Laura io credo di non aver mai smesso!!! Ieri ho avuto il coraggio (ed ho fatto bene perché era buonissimo) di assaggiare pure un gelato al lichee! Per lo sciroppo d’acero, vedi, grazie, s’impara sempre qualcosa. Io ho ubbidito quando me lo hanno detto e non ho fatto domande…. cmq é vero che il paragone con quello che si trova in Italia non esiste proprio, hai notato come é liquido quello che ti ho mandato??? E cmq sono io che non finirò mai di ringraziarti…. si contano i giorni per l’arrivo della mamma e con lei le fatidiche marmellate!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.