Red lentil soup with mint eggplant

Soupe de lentilles rouges

 

french version english version italian version (SCROLL DOWN)

Do you have any good reason to not eat eggplants? If yes, it has to be really valid. Eggplants are, indeed, among my favorite vegetables, if you review the recipes in the blog archive, you could easily see that they are very popular, even a star I’d say. With eggplants sometimes I make an exception, and contrary to what we should do, I buy them even during the winter, less often of course, but I cannot give them up. I made this recipe some weeks ago, when I was still on time. Unfortunately, with one thing and another, I couldn’t post it before. But trust me, it is worth anyway. Since I had already shared with you a soup with eggplant and yogurt, today I’ve used them in a soup, but as garniture. I’m going to bring this soup over to Angie’s partyF, can’t wait to be there again!

Ingredients (5-6 people):

150 ml. of olive oil • 1 onion, finely chopped • 800 gr. of red lentils • 2 ½ l. of vegetable stock • approximately 50 ml. of lemon juice • 500 gr. of eggplant slices into cubes • 2 garlic cloves • 10-12 fresh mint leaves • paprika • salt and pepper

  • Heat 2 tablespoons of olive oil in a large pot, then add the chopped onion and cook about 5 minutes over a medium heat;
  • Add the lentils, cook 1 minute more or less, add the stock and let it cook over a gentle heat until the lentils are almost defeated;
  • Reduce them in cream with a blender, add the lemon juice, salt and pepper;
  • While the lentils are cooking, put the eggplant in a colander 20 minutes with some salt to make them lose their water;
  • Wash and dry the eggplants with kitchen paper;
  • In a skillet heat the remaining oil with the garlic, add the eggplant and cook them for 6-7 minutes, over a high heat stirring often;
  • A few minutes before the end of cooking time add the mint leaves, paprika and salt ;
  • Pour the soup in the bowls, garnish with 1-2 tablespoons of mint eggplants and a drizzle of olive oil.

Soupe de lentilles rouges et aubergines à la menthe

red lentils soup

Avez-vous de bonnes raisons pour ne pas manger des aubergines ? Si oui, il faut qu’elles soient vraiment valides. Les aubergines font partie de mes légumes préférés, si vous passez en revue mes archives des recettes, vous constaterez facilement qu’elles sont les plus populaires. Avec les aubergines, je fais une exception et contrairement à ce qu’on devrait faire, je les achète même l’hiver, moins souvent c’est certain, mais je ne peux y renoncer. Pour l’instant, je suis à temps, c’est encore la bonne saison. Étant donné que j’avais déjà partagé avec vous une soupe aux aubergines et yaourt, aujourd’hui je les utilise, oui, mais uniquement en garniture. Il faut remercier les lentilles rouges qui ont bien soutenu la bonté des aubergines.

Ingrédients (5-6 personnes):

150 ml. d’huile d’olive • 1 oignon finement haché • 800 gr. de lentilles rouges • 2 ½ de bouillon végétal • environ 50 ml. de jus de citron • 500 gr. d’aubergines coupées en dés • 2 gousses d’ail • 10-12 feuilles de menthe fraiche • paprika • poivre et sel

  • Faites chauffer 2 cuillères d’huile dans une grande marmite, puis ajoutez-y l’oignon haché et laissez cuire environ 5 minutes à feu moyen;
  • Ajoutez les lentilles, faites-les cuire 1 minute à peu près, ajoutez le bouillon et laissez cuire à feu doux jusqu’à ce que les lentilles soient presque défaites;
  • Réduisez-les en crème avec un mélangeur, ajoutez le jus de citron, le sel et du poivre ;
  • Pendant que la soupe cuit, mettez les aubergines dans une passoire 20 minutes avec du gros sel pour qu’elles perdent leur eau;
  • Lavez les aubergines, essuyez-les avec du papier;
  • Dans une poêle, faites chauffer l’huile qui reste avec les gousses d’ail, ajoutez-y les aubergines et faites-les cuire 6-7 minutes à gros feu en remuant souvent, quelques minutes avant la fin de la cuisson ajoutez les feuilles de menthe, le paprika et salez à votre goût;
  • Servez la soupe, garnissez chaque bol avec les aubergines et un filet d’huile d’olive.

Minestra di lenticchie rosse con melanzane alla menta

minestra di lenticchie rosse

Ingredienti (5-6 persone):

150 ml. olio d’oliva • 1 cipolla tritata finemente • 800 gr. di lenticchie rosse • 2 ½ di brodo vegetale • circa 50 ml. di succo di limone • 500 gr. di melanzane tagliate a dadini • 2 spicchi d’aglio • 10-12 foglie di menta fresca • paprika • pepe e sale

  • Scaldate 2 cucchiai di olio in una grande pentola, quindi aggiungete la cipolla tritata e fate cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio;
  • Aggiungete le lenticchie, cuocete 1-2 minuti, poi il brodo, lasciate cuocete a fuoco basso fino a quando le lenticchie saranno quasi disfatte;
  • Riducetele in crema con un mixer poi aggiungete il succo di limone, sale e pepe;
  • Mentre la zuppa é sul fuoco, mettete la melanzana in un scolapasta per 20 minuti con del sale in modo che perdano la loro acqua;
  • Sciacquate e asciugate le melanzane con della carta da cucina;
  • In una padella, scaldate l’olio rimasto con l’aglio, aggiungete le melanzane e cuocere 6-7 minuti a fuoco alto, mescolando spesso;
  • Pochi minuti prima della fine della cottura aggiungete le foglie di menta, la paprika e sale qb;
  • Suddividete la zuppa in ogni ciotola, guarnite con le melanzane e un filo d’olio d’oliva a crudo.

red lentils and eggplant soup

57 thoughts on “Red lentil soup with mint eggplant

  1. This sounds absolutely amazing. I love lentil soup! It’s my moms favorite dish so I always had it when I was a child. YOur versions sounds super easy and the pictures are mouthwatering, a must try! :)

  2. “Add the lentils, cook 1 minute more or less, add the stock and let it cook over a gentle heat until the lentils are almost defeated;”
    Please forgive my ignorance – I am a very poor cook: the verb at the end of the sentence has been Google translated I believe, and I don’t know precisely what is meant. Can you give me an approximate time of cooking after the stock has been added, please ?
    Thanks a lot, Margherita: like you, I am a great fan of la melanzana, and I would be really happy to give this recipe a try.

  3. Wow, che squisitezza!!! Adoro le zuppe, ma è così facile cadere nelle solite ricette scontate e questa è assolutamente diversa: oltretutto in casa ho (per una volta) tuttissimi gli ingredienti! La faccio domani a pranzo (a cena voglio provare la focaccia con il paneer)!
    Bacioni!

  4. cara amica eccomi qua dopo un lungo periodo di assenza forzata!!! mi sei mancata! e ora mi rifaccio gli occhi con uno dei blog più belli che seguo! sei sempre più brava! un bacio!
    Simi

  5. Adoro anche io le melanzane e qui le hai unite ad un’altra cosa che amo, le lenticchie! Quindi segno che questa zuppa non me la faró mancare! ;)

  6. ho delle deliziose lenticchie portate da Castelluccio, credo proprio che ne farò una buona zuppa, adesso l’ho trovata qui da te ! Buon fine settimana

  7. Anche io amo le melanzane e ne approfitto per tutto il tempo in cui sono di stagione. Tra le mie versioni preferite ci sono quelle grigliate, il babaganoush e ovviamente la parmigiana! In una zuppa però non le ho mai provate…mi hai incuriosito! ☺

  8. te lo dico io perchè ancora non ci siamo incontrate io e te. perchè insieme siamo pericolose.
    la ricetta, la foto, lo sfondo, la presentazione, i sapori. non hai sbagliato un colpo. as usual.
    : ))))

  9. Beautiful presentation as usual. I’m afraid I buy eggplants year round! And just last week I added baba ganoush to a curry sauce. Crazy, but I love eggplant too!

  10. Gnammi Margherita, che buone le tue zuppette!! Comfort food per eccellenza, riesci sempre a trovare abbinamenti insoliti! Che bello quel piatto, e stupenda l’atmosfera delle foto, la voglia di affondare il cucchiaio nella zuppa è troppa!!!
    Un bacio

  11. Fantastica questa zuppa di lenticchie!! Ma sai che il mio orto ancora produce melanzane pertanto la tua ricettina è ancora fattibilissima….buona domenica

  12. I used to hate eggplant as a kid, because it was traditionally cooked into a stew in south India and became all slimy! As a grown-up I love it cos I know to roast it or pan fry it and love how it absorbs spices and flavors! This soup sounds really fabulous and I would love a big bowl Margy :)

  13. Thank you for this beautiful recipe! I never seem to know what to do with red lentils so the jar sits at the back of the cupboard unused. They tend to be synonymous with stodge in my mind but this recipe sounds zingy and vibrant with the addition of the mint and lemon. Oh, and any excuse to use aubergine is welcome ;)

  14. Quando ero piccola non volevo sentir parlare di melanzane, le vedevo e semplicemente non mi piacevano…quella consistenza probabilmente troppo morbida, da verdura lessa (che è la stessa che attribuivo a qualsiasi verdura non cruda che mi proponevano: funghi, spinaci, broccoli…), sapevo che l’avrei odiata. Quindi fino all’anno scorso non ho mai toccato né assaggiato una melanzana. Che fosse fritta, arrostita o chissà cosa. Poi l’estate scorsa, ho scoperto di non poterne fare a meno, che qualcosa di tanto buono come le melanzane probabilmente non esiste o è difficile da provare. Abbiamo le ultime melanzane in frigo, pronte a tuffarsi in una meravigliosa zuppa di lenticchie rosse :-) ps: le foto mi piacciono da morire :-*

  15. che buoni piatti che hai fatto durant ela mia assenza da te…..ebbene no, io amo talmente queste verdure che non me ne privo, specie in stile orientale!!!!

    ti abbraccio! :)

  16. Lenticchie rosse e melanzane sono due amiche che salgono su un treno e si incontrano, curiose di scoprire tutti i punti in comune e come riescono ad amalgamarsi… tu ci sei riuscita, anche i colori si accostano bene! E se devo pensare ad una sensazione positiva di intesa e benessere, mi viene in mente una zuppa, calda, confortevole, morbida… quindi prendo con piacere la scodella e se vuoi fai una foto anche alle mie mani! :-)

  17. io vivo di zuppa di lenticchie rosse, mi piace da matti, vario le verdure, le erbe aromatiche, le spezie ma sempre pazzesca è, mannaggia le melanzane non le trovo più se non pessime del supermercato ma comunque mi segno la ricetta!!! a presto!

  18. Nooooo mi predisponevo al francese e ti trovo in inglese!in ogni caso ho gustato tutto con gli occhi, le foto son meravigliosamente eloquenti e anche l’abbinamento tra lenticchie e melanzane mi sembra ottimo!!a presto!

    1. Eccoti Laura! Questo blog richiede disciplina… forse troppo! Per alcuni versi mi pare di essere tornata a scuola! Grazie mille per essere venuta a trovarmi, davvero molto molto piacere!

  19. Marghe io come te non potrei mai rinunciare alla melanzane… e da qualche tempo, anche alle lenticchie rosse! Da quando le ho provate 4 anni e mezzo fa, per lo svezzamento di Gin, ho iniziato a cucinarle con gusto anche per noi… ;) un accostamento insolito questo con le melanzane che mi ha colpito molto… dev’essere buonissimo… poi come lo hai presentato tu… wow. che foto e quel supporto su cui hai scattato cos’è?! :D ti abbraccio carissima :*

  20. Non Ho mai provato a cucinare le lenticchie rosse, sempre e solo quelle di Castelluccio prese in Umbria (quando potevo) o bio del territorio (toscano…si, anche io). Diciamo che la tua ricetta mi ha incuriosito e stuzzicato..anche se ho un brutto rapporto col limone e la menta nei piatti salati. ;-) A presto.

    1. Qua in Canada quelle di Castelluccio sono un miraggio! Quelle rosse cmq le ho sempre usate, sono ideali per le zuppe, visto che essendo decorticate si disfano velocemente. Io ti consiglierei di provarle, anche senza limone e menta!

  21. sai, la melanzana è anche la mia verdura preferita! :) infatti d’inverno soffro abbastanza di astinenza! ;) questa zuppa di lenticchie mi intriga tantissimo! Che dici se la si accompagna con cubetti di zucca in questa stagione visto che di melanzane non c’è nemmeno l’ombra?
    un abbraccio!
    Anna

  22. I too thoroughly love eggplants. Lately my canteen has been serving them and they are so sad – not cooked all the way, soggy messes – it makes me want to cry. Your soup looks delicious: creamy and smokey all at once.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.